Web 2.0, più porno per tutti

Il porno è sempre stato un modello di business studiato e apprezzato sul web: per molti anni è stato l’unico settore a funzionare davvero, a creare ricchezza e portare soldi nelle casse dei gestori di siti. Impresa fallita miseramente un po’ a tutti gli altri settori, stampa compresa, bastonata più volte quando ha cercato di introdurre un modello pay al posto di quello free. Ma i tempi delle vacche grasse sembrano essere finiti anche per il porno: col web 2.0, infatti, è scoppiata una sorta di democrazia che sta mettendo in ginocchio l’industria. Virtuale e non. Leggi tutto “Web 2.0, più porno per tutti”