Gocce di piacere nel mio sfintere – Tributo a Immanuel Casto

Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire

Nel pieno dell’Età del Consenso Tour 2018 Pornodigo rende omaggio a Immanuel Casto, indiscusso e inossidabile Principe del Porn Groove.

Oggi pubblichiamo il video e il testo di Gocce di Piacere nel mio Sfintere, storica hit single dal CD “Aprimi” del 2003 riproposta nell’EP “Io batto” del 2008. In fondo alla pagina troverai due pornotributi, uno etero e uno homo, che potrai gustarti mentre ascolti la musica del Casto Divo.

Gocce di Piacere nel mio Sfintere

Vocals, Lyrics by Immanuel Casto

Parlami del fallo e di come ti sfiorava
Parlami del vento che la notte lagidava
Parlami dell’uomo che per primo ti assaggiava
Un cinghiale bianco nella steppa mormorava
Parlami di quando all’inizio l’hai sentita
Quella voce come ti cambiò la vita
Un richiamo ti spingeva oltre la salita
Tra le cosce ancora un filo della sua saliva

Parlami di come tutto quanto è cominciato
Di quel marciapiede che per anni ti ha ospitato
Parlami del tacco che la notte lo calcava
Parlami, raccontami i segreti della strada
Parlami di quanti ne hai veduti e ciò che pensi
Parlami dei viali e dei grandi silenzi
Parlami del luogo in cui la sera parcheggiava
Parlami, raccontami i segreti della strada

Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere
Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere

Parlami del dazio che agli amanti imponevi
Parlami dei costi che in trasferta detraevi
Parlami del viaggio verso l’indecente
Come quel salmone che risale la corrente

Pornodigo Canale Telegram

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere ogni giorno novità sul mondo del porno italiano e internazionale. https://t.me/pornodigo

Ti apriva con la grazia di un piede di porco
Ora splendono come rugiada sul tuo corpo

Parlami del dito che pian piano si infilava
Parlami del dito con cui lui ti trastullava
Parlami del membro come ti slabbrava
Ai piedi di un salice taceva ma osservava

Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere
Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere

Ohhh…ohoh…

Parlami del tempo e di come trascorreva
Tra un amplesso dimmi cosa ti diceva
Tira un po’ di popper
Fai bene il tuo lavoro
Gocce di piacere nel tuo sfintere

Parlami di come tutto quanto è cominciato
Di quel marciapiede che per anni ti ha ospitato
Parlami del tacco che la notte lo calcava
Parlami, raccontami i segreti della strada
Parlami di quanti ne hai veduti e ciò che pensi
Parlami dei viali e dei grandi silenzi
Parlami del luogo in cui la sera parcheggiava
Parlami, raccontami i segreti della strada

Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere
Gocce di piacere nel mio sfintere
Tu vuoi godere, fammi sentire
Gocce di piacere

Gocce di Piacere nel mio Sfintere – Video tributo Etero

Gocce di Piacere nel mio Sfintere – Video tributo Homo

Commenta